Blitz nei boschi di Colverde: gli spacciatori scappano e abbandonano soldi e droga

Smantellati nuovi nascondigli dei pusher

Cocaina, eroina, marijuana e soldi in contanti. Questo è quello che hanno trovato il 30 luglio 2019 gli uomini dei carabinieri, polizia, guardia di finanza e polizia locale nei boschi di Colverde, dove è stata segnalata un'intensa attività di spaccio di stupefacenti.

Il blitz

Sono stati impiegati 48 uomini delle varie forze di polizia, un elicottero e tre unità cinofile. Nei boschi del Parco Sorgenti del Lura sono stati rinvenuti 1.560 euro in banconote di vario taglio, 5,10 grammi di cocaina, 7 grammi di eroina, 15 grammi di sostanza stupefacente del tipo cannabinoidi, 4 telefoni cellulari funzionanti.

Nascondigli dello spaccio

Nell’occasione, sono stati segnalati al Prefetto di Como per possesso di sostanze stupefacenti per uso personale 4 cittadini italiani ed è stata disposta la rimozione a opera del Comune di Colverde di giacigli, tende e nascondigli presenti nel bosco utilizzati dai pusher come base logistica e per occultare persone, refurtiva e sostanza stupefacente o altro materiale illecito. Nel corso dell’operazione è stato individuato anche uno zampirone ancora fumante collocato in più punti del bivacco, a riprova della presenza degli spacciatori, i quali hanno abbandonato il posto pochi minuti prima dell’arrivo delle Forze dell’Ordine.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Grandate: un ragazzo di 18 anni si toglie la vita buttandosi dalla torretta dell'acquedotto

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • Anche a Como è esplosa la Bubble Tea mania

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Le 5 migliori osterie per una pausa pranzo a Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

Torna su
QuiComo è in caricamento