Paga una bolletta irrisoria: "Serve il divieto di sosta!"

La storia ha dell'incredibile. La signora Liliana Rossi, residente in via Crispi, da circa un anno paga una bolletta dell'acqua irrisoria: solo 18 euro. Il motivo? I tecnici dell'acqua non riescono mai a leggere il contatore che si trova in un...

La storia ha dell'incredibile. La signora Liliana Rossi, residente in via Crispi, da circa un anno paga una bolletta dell'acqua irrisoria: solo 18 euro. Il motivo? I tecnici dell'acqua non riescono mai a leggere il contatore che si trova in un tombino davanti all'ingresso della casa della signoa Rossi. Il guaio è che ogni giorno una macchina diversa parcheggia davanti alla casa, proprio sopra il tombino. I tecnici sono così costretti a fare pagare il minimo della bolletta. La paura della signora, però, è che un giorno le possano veniere richiesti gli arretrati e che quindi debba pagare in colpo solo una cifra altissima. Un divieto di sosta davanti alla porta di casa potrebbe risolvere il problema "ma i vigili non mei hanno permesso di posizinarlo" afferma la signora Rossi. Noi di QuiComo siamo andati a chiedere alla polizia locale se si può trovare una soluzione. Guarda il video.

Si parla di

Video popolari

Paga una bolletta irrisoria: "Serve il divieto di sosta!"

QuiComo è in caricamento