rotate-mobile
Spaccio nei boschi / Olgiate Comasco

Blitz a Parco Pineta, controlli a tappeto a quasi 200 persone

L'azione della polizia di Stato per contrastare lo spaccio di droga nei boschi

Nel pomeriggio di lunedì 11 settembre, nell’area boschiva del Parco Pineta nel territorio dei comuni di Appiano Gentile, Veniano, Oltrona San Mamette, Beregazzo con Figliaro e Olgiate Comasco, in contemporanea con un'analoga attività svolta dalla Questura di Varese nella zona del parco di propria competenza, è stato attuato un servizio straordinario finalizzato al contrasto dell’attività di spaccio nei così detti "boschi della droga". 

Le attività, svolte in questa provincia hanno visto l’azione congiunta di personale della Questura, della Squadra Mobile, di 3 unità operative automontate del R.P.C. di Milano, di due unità cinofile della polizia di Stato della Questura di Torino e di una unità cinofila della guardia di finanza, la guardia di finanza di Como e la polizia locale di Appiano Gentile e di Oltrona San Mamette. 

Nel corso delle operazioni sono stati controllati omplessivamente 191 soggetti, 31 dei quali positivi in banca dati SDI. Inoltre sono state controllate 115 autovetture e sono stati denunciati in stato di libertà due cittadini di origine marocchina, uno di 35 anni e l’altro di 23, in Italia senza fissa dimora, rispettivamente per resistenza a pubblico ufficiale e inosservanza delle norme sul soggiorno. 

Il personale della polizia locale ha rilevato 8 sanzioni amministrative al codice della strada e ha proceduto al fermo amministrativo di un veicolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz a Parco Pineta, controlli a tappeto a quasi 200 persone

QuiComo è in caricamento