menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
acsm agam

acsm agam

Blitz di Monza: venduto il 2% di Acsm Agam per 2,4 milioni. E Como lo apprende a cose fatte

La notizia "vera", in realtà, risale al 23 dicembre scorso. Ma la riunione di maggioranza andata in scena ieri sera sul tema della vendita delle azioni di Acsm Agam ha riservato un colpo di scena piuttosto surreale. Alla presenza dell'assessore...

La notizia "vera", in realtà, risale al 23 dicembre scorso. Ma la riunione di maggioranza andata in scena ieri sera sul tema della vendita delle azioni di Acsm Agam ha riservato un colpo di scena piuttosto surreale. Alla presenza dell'assessore alla Società Partecipate, Savina Marelli, convinta sostenitrice della vendita delle quote in mano a Palazzo Cernezzi, si è discusso del vero e proprio blitz prenatalizio compiuto dal Comune di Monza, con cui - almeno fino al 22 dicembre scorso - il Comune di Como si era impegnato in un percorso comune e condiviso per la cessione delle quote. Tanto è vero che, come si ricorderà, entrambe le amministrazioni hanno finanziato l'incarico ad un advisor per indicazioni precise su costi, benefici e modalità delle eventuali vendite.

savina-marelli-25giu15Il percorso a braccetto, però, si è bruscamente interrotto a 48 ore dal Natale scorso, quando il Comune di Monza ha ceduto il 2% di Acsm Agam, pari a 1.532.382 azioni, al prezzo base di 1,60 euro per azione nel corso di un'asta pubblica. E ad aggiudicarsela è stata quella stessa A2A che in Acsm Agam ora è salita al 23,9% del capitale mentre il comune brianzolo è sceso dal 29,1% al 27,1% (Palazzo Cernezzi ha il 24,8%). Nelle casse dell'amministrazione di Monza sono entrati 2 milioni e 451 mila euro, soldi che verranno immediatamente utilizzati per tagliare i mutui e chiudere il bilancio 2016.

palazzo-cernezzi-2E qui si arriva a ieri sera, dove in estrema sintesi, è emerso che quasi nessuno in Comune a Como - dal sindaco, a molti consiglieri - era sostanzialmente al corrente del blitz di vendita di questo primo 2%. Uno spaesamento che risulta aver anche innescato nervosismi e recriminazioni sull'asse Como-Monza, aggiungendo ulteriori incognite sull'operazione di vendita delle quote di Palazzo Cernezzi. A dispetto della convinzione totale sulla bontà della cessione da parte dell'assessore Marelli (con la copertura politica del Pd) e del sindaco Mario Lucini, diversi tra singoli consiglieri e gruppi politici in consiglio comunale sono fortemente scettici e i dipendenti stessi della società si sono più volte espressi contro. La decisione finale, comunque, sarà presa soltanto una volta che l'advisor incaricato con una spesa di 102mila euro avrà consegnato il proprio studio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como: "Bambini silenzio, a mensa non si parla o prendete la nota"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento