Cronaca

Blevio, spara con il fucile al vicino di casa: fuori pericolo

Poteva finire in tragedia invece la vittima, Patrizio Melluso 48 anni, se la caverà, anche se è stato colpito da un colpo di fucile in pieno petto. E' successo a Blevio nella frazione di Sorto intorno alle 14. Un residente, Davide Mantovani di 63...

Poteva finire in tragedia invece la vittima, Patrizio Melluso 48 anni, se la caverà, anche se è stato colpito da un colpo di fucile in pieno petto. E' successo a Blevio nella frazione di Sorto intorno alle 14. Un residente, Davide Mantovani di 63 anni, si è infuriato quando un elicottero che stava operando in un cantiere vicino alla sua proprietà ha quasi divelto una rete con la raffica d'aria causata dal movimento rotatorio delle pale. L'uomo ha impugnato un fucile tipo da caccia e ha sparato contro il vicino che stava lavorando sull'area di cantiere. La vittima è stata colpita sulpetto ma non è in gravi condizioni. Infatti, l'arma da fuoco utilizzata è un fucile a pallini che si sono conficcati nel petto, per fortuna non in profondità. L'uomo che ha sparato si trova in stato di fermo, anche se al sopraggiungere degli agenti della questura l'arma non si è trovata. Sono, quindi, partite le ricerche nelle zone boschive vicine fino a quando l'arma è stata trovata e Mantovani è stato posto in stato di fermo. Melluso se la caverà. Il pallino rimasto conficcato nel petto è stato estratto nella notte e i medici dell'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia hanno sciolto la progonosi: 30 giorni per la guarigione. Per Erminio Davide Mantovani l'accusa è di tentato omicidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blevio, spara con il fucile al vicino di casa: fuori pericolo

QuiComo è in caricamento