Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Bennet di Montano Lucino: autolesionista ubriaco dà in escandescenze e si taglia con le forbici

Ambulanza e carabinieri al Bennet di Montano Lucino intorno alle 1945 di stasera (4 ottobre 2015). Un immigrato di 36 anni in evidente stato di ebrezza ha dato in escandescenze. L'uomo stava dormendo all'ingresso laterale (lato posta) del...

Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Ambulanza e carabinieri al Bennet di Montano Lucino intorno alle 1945 di stasera (4 ottobre 2015). Un immigrato di 36 anni in evidente stato di ebrezza ha dato in escandescenze. L'uomo stava dormendo all'ingresso laterale (lato posta) del supermercato. E' stato accompagnato fuori dal personale del centro commerciale ma era in stato di forte alterazione, non solo dovuto all'alcol ma, secondo quanto appreso, dovuto anche a una presunta crisi di astinenza da eroina. Il 36enne aveva con sé un paio di forbici che ha utilizzato per tagliarsi ripetutamente le braccia proferendo insulti e grida a destra e a manca sotto lo sguardo attonito e spaventato dei clienti e dei passanti. Il personale medico dell'ambulanza della Croce Azzurra di Como, con l'aiuto dei carabinieri, ha provveduto a calmarlo e a medicarlo per poi trasportarlo al pronto soccorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bennet di Montano Lucino: autolesionista ubriaco dà in escandescenze e si taglia con le forbici

QuiComo è in caricamento