Cronaca

"Basta finti eventi riempiti solo da iscritti, ecco i nostri principi". L'appello che scuote il Pd

Quattro esponenti di altrettanti circoli del Pd in provincia di Como - Fabrizio Pastorello per il circolo di Lomazzo, Santo Ficara per il circolo di Albiolo, Flavio Martinelli per il circolo Basso Lario, Franco Monti per il circolo Basso Lario –...

pd-bandiera

Quattro esponenti di altrettanti circoli del Pd in provincia di Como - Fabrizio Pastorello per il circolo di Lomazzo, Santo Ficara per il circolo di Albiolo, Flavio Martinelli per il circolo Basso Lario, Franco Monti per il circolo Basso Lario - irrompono nel dibattito politico interno al partito in vista dell'elezione del nuovo segretario provinciale ( i candidati sono Angelo Orsenigo e Riccardo Gagliardi). Lo fanno da un lato con un articolato documento propositivo che "offre" anche un vera e propria agenda politica ai vertici (e aspiranti tali) della galassia dem comasca; dall'altro, senza risparmiare qualche scudisciata al metodo seguito dal partito in questa fase di rinnovamento, sostenendo ad esempio che la "mancata consultazione degli iscritti prima di presentare la candidatura per la segreteria provinciale è un metodo inaccettabile e antidemocratico" e invitando dirigenti e non ad andare di più sul territorio piuttosto che organizzare "finti eventi dove per riempire le sale dobbiamo chiamare gli iscritti". Di seguito, il documento-appello integrale.

Il nuovo Pd di Matteo Renzi sta operando per modernizzare e riformare il Paese dopo decenni d'immobilismo, pensiamo che questa spinta debba essere recepita anche nel nostro territorio con i fatti, non con le dichiarazioni di appartenenza che spesso nascondono ambizioni personali; La mancata consultazione degli iscritti prima di presentare la candidatura per la segreteria provinciale è un metodo inaccettabile e antidemocratico. I due candidati sono i rappresentanti di due comitati elettorali permanenti che non consentono una dialettica libera e democratica all'interno dei circoli. Chiediamo: di rilanciare la politica nel territorio su argomenti concreti che interessano le persone, basta finti eventi dove per riempire le sale dobbiamo chiamare gli iscritti! Andiamo nei mercati, sui treni, nelle piazze anche virtuali ed anche se non ci sono le elezioni; di attaccare la Lega sui temi dei diritti civili, quali lo ius solis e le unioni civili senza paura di urtare la sensibilità dei benpensanti, un vero partito democratico ha a cuore la felicità di tutti i cittadini, ma nello stesso tempo non dobbiamo aver paura di chiedere la certezza della pena ed il rispetto delle regole da parte di tutti . Proponiamo: AGENDA POLITICA 2016 - 2017 FUSIONI TRA COMUNI o razionalizzazione dei servizi. o Ciclo integrato delle acque o Gestione del suolo o Valorizzazione della vocazione turistica del territorio o Istruzione SVILUPPO ECONOMICO DEL TERRITORIO o Frontalieri e rapporti con il Canton Ticino o Consulta dei produttori e Politiche Industriali o Formazione e Nuove Professioni DIRITTI CIVILI o Ius Soli o Unioni Civili o Testamento biologico APPELLO Se anche tu condividi questi principi: la consultazione degli iscritti è fondamentale per un partito che si dice democratico; le primarie, le più aperte possibili, sono un pilastro irrinunciabile per le selezioni dei candidati; i diritti civili non sono mai negoziabili e rimandabili; Ti chiediamo di firmare questo documento che sarà presentato durante la riunione dell'Assemblea Provinciale che sarà convocata per l'elezione del nuovo segretario provinciale. I promotori: Fabrizio Pastorello - Circolo di Lomazzo, Santo Ficara - Circolo di Albiolo, Flavio Martinelli - Circolo Basso Lario, Franco Monti - Circolo Basso Lario.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta finti eventi riempiti solo da iscritti, ecco i nostri principi". L'appello che scuote il Pd

QuiComo è in caricamento