Barca contro gli scogli a Brienno: un ferito grave

L'attracco ad un pontile privato messo a disposizione per i soccorsi

Mobilitazione a Brienno, nel pomeriggio di giovedì 22 agosto, per soccorrere una famiglia finita con la propria barca contro gli scogli. 

Stando alle prime ricostruzioni dell'accaduto, tre persone: padre, madre e figlia, stavano costeggiando, a bordo della propria imbarcazione, la riva antistante Brienno quando sarebbero state investite da un'onda che avrebbe spinto il natante contro le rocce della riva. L'impatto, violento, ha provocato contusioni all'uomo a bordo e il ferimento della donna. Illesa, invece, la figlia. Dopo lo schianto, l'uomo ha allertato il 112, tentando nel frattempo di raggiungere il molo di Brienno con il proprio natante, vistosamente danneggiato.

Sul posto sono sopraggiunte un'ambulanza della CRI Cernobbio e un'automedica da Como ma, a causa delle gravi ferite riportate dalla donna, tali da richiedere l'immobilizzazione spinale, si è successivamente deciso di far attraccare l'imbarcazione al pontile di una villa privata, prontamente messo a disposizione dai proprietari per il soccorso ai feriti. Ad aiutare il personale sanitario anche alcuni passanti e il sindaco di Brienno. La donna, di circa 50 anni d'età, è stata infine trasportata all'ospedale Sant'Anna di S. Fermo della Battaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, oltre 200 contagi: in Lombardia sono 173.

  • Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, scuole chiuse e vietate le visite ai parenti in ospedale

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

  • Fobia coronavirus, a Mariano Comense prendono a sassate un anziano cinese: interviene Dj Francesco

  • Coronavirus, morto il paziente ricoverato all'ospedale Sant'Anna

Torna su
QuiComo è in caricamento