Spaccio e degrado a Como: bar multato e sequestrata droga nascosta ai giardini di via Anzani

Controlli di carabinieri e polizia tra le vie Anzani, Palestro e Magenta

Repertorio (foto Il Piacenza)

Controlli mirati da parte di polizia e carabinieri a Como nella zona tra le via Anzani, Magenta e Palestro e ai giardinetti contro il degrado e lo spaccio. 
Una situazione segnalata dai residenti a causa della presenza di persone dedite al consumo di alcol e droga.

I controlli della polizia

A partire già dall’8 settembre scorso sono stati eseguiti interventi quotidiani, sia nelle ore pomeridiane sia nelle ore serali: circa 100 le persone controllate di cui 20 accompagnate in Questura per accertamenti sulla loro identità; denunciate 6 persone di cui 2 per possesso di droghe leggere e 4 per la mancata esibizione di permesso di soggiorno e passaporto.

Sempre durante i controlli sono stati sequestrati a carico di ignoti 150 grammi di marijuana abilmente occultata in vari punti dei giardinetti.
I controlli sono stati eseguiti dal personale dell’Ufficio Prevenzione Generale con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia, appositamente giunto da Milano, e con la collaborazione di unità cinofile della Guardia di Finanza. I controlli continueranno anche nelle prossime settimane in collaborazione sempre con altre Forze di Polizia. Il Questore invita i cittadini a segnalare le situazioni di disagio.

I controlli dei carabinieri

Sempre nella stessa zona hanno operato da inizio settembre anche i carabinieri. Con l’ausilio del NAS e del NIL, reparti Speciali dell’Arma, è stato in particolare controllato un bar della zona.
Il titolare è stato multato per 1470 euro per aver omesso di aggiornare il Documento di valutazione dei rischi, oltre a un'altra sanzione per inosservanza delle procedure di autocontrollo basate sui principi del sistema HACCP. Nella medesima circostanza, è stato segnalato alla Prefettura di Como quale assuntore di sostanze stupefacenti, un avventore del bar poiché trovato in possesso di 0.6 gr di cocaina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Piccole imprese che resistono, la storia di Alessandra :"I miei clienti, la mia forza mi dicevano: non mollare"

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

Torna su
QuiComo è in caricamento