menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Magic Light Festival: Città dei Balocchi, Como, Natale 2013-2014-5

Magic Light Festival: Città dei Balocchi, Como, Natale 2013-2014-5

Bando comunale, c'è solo il Consorzio Como Turistica. A Natale torna la Città dei Balocchi

Si chiudevano venerdì scorso i termini per la presentazione in Comune a Como delle proposte per organizzare gli eventi natalizi di quest'anno, compresi tra il 28 novembre e il 9 gennaio 2016. La notizia ufficiale è che la richiesta giunta a...

Si chiudevano venerdì scorso i termini per la presentazione in Comune a Como delle proposte per organizzare gli eventi natalizi di quest'anno, compresi tra il 28 novembre e il 9 gennaio 2016. La notizia ufficiale è che la richiesta giunta a Palazzo Cernezzi è una sola. La notizia ufficiosa - ma esclusivamente perché la "busta", in realtà giunta per via telematica, sarà aperta oggi - è che l'unico soggetto a farsi avanti è stato il Consorzio Como Turistica. Che, peraltro, era stato anche l'unico soggetto a partecipare entro i termini fissati dal bando al sopralluogo obbligatorio dei luoghi dove si svolgeranno gli eventi della manifestazione. Insomma, a conti fatti si va con sicurezza verso una nuova edizione della "Città dei Balocchi".

Non sono poche le novità che dovranno necessariamente caratterizzare la kermesse 2015-2016 (per il cui sostegno l'amministrazione garantisce un contributo massimo di 12mila euro). abete-balocchi Oltre a tutte le principali vie del centro e alle piazze tipicamente coinvolte dalla manifestazione (piazza Cavour, piazza Duomo, piazza Grimoldi), per esempio, quest'anno l'illuminazione dovrà essere estesa anche a piazza Roma, piazza De Gasperi, piazza Matteotti, Lungolario Trento, Lungolario Trieste. In teoria era richiesta anche la realizzazione di almeno due eventi all'aperto in quartieri perifierici di Como, che però in sede di offerta potevano essere sostituiti da altrettante proposte di illuminazione per edifici storici e/o monumenti, sempre in zone non centrali (per fare un esempio del tutto indicativo, la fontana di Camerlata).

Quasi sicura, come nelle edizioni passate dei Balocchi (non senza qualche vivace dibattito in merito), la realizzazione del festival delle luci, con l'illuminazione dei principali monumenti della città murata possibilmente inclusiva (ma l'opzione è facoltativa) del Museo Archeologico e Museo Storico, della Pinacoteca del Tempio Voltiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione da domenica 24 gennaio

social

Lago di Como, Casa Brenna Tosatto: l'arte della bellezza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento