rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca

Bancarotta fraudolenta, cerca di rendersi irreperibile in Svizzera: arrestato

Lo scorso 2 marzo

Lo scorso 2 marzo un italiano è stato arrestato a Ponte Chiasso dalla polizia di frontiera, consegnato in estradizione dalle autorità svizzere.

Dopo che è stato consultato il database di Schengen è emerso che su di lui pendeva un provvedimento da parte della Corte d'Appello di Perugia: l'uomo deve scontare la pena di 5 anni e 11 mesi di reclusione per il reato di bancarotta fraudolenta. 

Lo stesso era stato consegnato in estradizione dalla Svizzera dalla polizia elvetica perché inserito in ambito Schengen come persona da arrestare ai fini estradizionali che vuol dire che nel frattempo si era reso irreperibile sul territorio nazionale trovando riparo nella vicina Svizzera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancarotta fraudolenta, cerca di rendersi irreperibile in Svizzera: arrestato

QuiComo è in caricamento