Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Azioni di Acsm, bocciata la vendita: 5 consiglieri di maggioranza votano contro

Dopo una battaglia lunga quasi 5 ore il consiglio comunale di Como ha bocciato la proposta di vendita dell'8.25% di Acsm Agam in direzione A2A, che avrebbe acquisito il pacchetto tramite un'offerta pubblica di acquisto e scambio. Una seduta...

Dopo una battaglia lunga quasi 5 ore il consiglio comunale di Como ha bocciato la proposta di vendita dell'8.25% di Acsm Agam in direzione A2A, che avrebbe acquisito il pacchetto tramite un'offerta pubblica di acquisto e scambio.

Una seduta lunghissima e per certi tratti drammatica, che ha vissuto diversi momenti clou: dall'arrivo a sorpresa in aula del consigliere di Forza Italia, Sergio Gaddi, fino a poche ore prima a Dubai, passando per la lunghissima e dettagliata presentazione dell'operazione da parte dell'assessore alle Partecipate, Savina Marelli, fino all'intervento ultra-dettagliato della consigliera Ncd Laura Bordoli che ha illustrato la contrarietà anche con una serie di slides proiettate in aula, fino alla proposta ai colleghi del centrosinistra del consigliere Pd Vito De Feudis di ritirare la delibera (richiesta poi respinta nel corso di una riunione di maggioranza). acsm-tabelloneAlla fine, attorno alla una e 25 di venerdì l'aula si è espressa e il documento è stato bocciato: 16 voti della maggioranza (compreso il primo cittadino) contro 11 delle opposizioni più 5 di consiglieri di centrosinistra contrari alla vendita (Nessi e Grossi di Paco Sel, Favara e Grieco del Pd, Cariboni di Amo la mia città). Il pareggio, però, a termini di regolamento dell'assemblea equivale al respingimento del documento (in alto il video del momento del voto). Ricapitolando hanno votato contro: Forza Italia, Lega Nord, Movimento Cinque Stelle, Adesso Como, Paco Sel, Ncd, Fratelli d'Italia, Enrico Cenetiempo e Francesco Scopelliti del Gruppo Misto, due consiglieri del Partito Democratico e Amo la mia città; si sono espressi a favore il resto del Pd e Como Civica; unica assente Roberta Marzorati della Lista per Como. "Ringrazio il consiglio comunale per come si è affrontato l'argomento nei vari interventi - ha comunque commentato il sindaco Mario Lucini (intervento integrale nel video in fondo all'articolo) - E' stato un dibattito serio e interessante. Credo che nessuno possa dare garanzie sicure sul futuro, ma questo non significa che io non sia convinto che la proposta desse vere garanzie al futuro di Acsm Agam e dei suoi lavoratori". L'assessore Marelli ha affermato che "perdiamo una grande opportunità per l'azienda, per i lavoratori e per il territorio e non riesco davvero a capire come si faccia a non capirla". Curiosità a margine: sempre in base a quanto prevede il regolamento del consiglio in caso di parità, il voto finale sulla delibera è stato anche ripetuto su richiesta della maggioranza di centrosinistra ma l'esito è stato identico a quello di pochi minuti prima. Nelle prossime ore seguirà un resoconto maggiormente dettagliato della seduta e del voto. https://www.youtube.com/watch?v=Qlu3uM_XoL4
Si parla di

Video popolari

Azioni di Acsm, bocciata la vendita: 5 consiglieri di maggioranza votano contro

QuiComo è in caricamento