Cronaca

La morte di Daniele Di Marino fuori dalla discoteca: l'autopsia esclude la causa violenta

La salma del docente universitario deceduto improvvisamente è stata riconsegnata ai famigliari

Nessun trauma violento ha causato la morte di Daniele Di Marino, il professore universitario 42enne di Como deceduto improvvisamente dopo una serata in discoteca a Rimini. Lo ha stabilito, secondo quanto riferisce RiminiToday, l'autopsia disposta dalla Procura della Repubblica e eseguita mercoledì 19 giugno.

Le cause del decesso restano ancora da accertare. Il medico legale Arianna Giorgetti non ha trovato una spiegazione per l'arresto cardiocircolatorio che ha stroncato Di Marino. Si attendono ora i risultati delle analisi tossicologiche per cercare di fare luce sul malore fatale. Il sostituto procuratore, dopo l'esame autoptico a cui ha partecipato anche un consulente dei famigliari, ha dato il nullaosta per la restituzione della salma.

Di Marino, originario di Roma ma residente a Como, era in vacanza a Torre Pedrera con la compagna incinta. Sabato 15 si era recato al Becky Bay per un evento musicale. Secondo le testimonianze, il 42enne aveva "pogato" in pista con altre persone, ma l'autopsia ha escluso che eventuali colpi ricevuti durante i balli siano collegati al decesso.

Intorno alle 23.30, Di Marino e la compagna hanno lasciato il locale per dirigersi verso l'albergo. Sul lungomare, il professore si è accasciato a terra improvvisamente, perdendo i sensi e non rispondendo più alle sollecitazioni. I soccorsi arrivati con un'ambulanza e un'auto medicalizzata hanno tentato disperatamente di rianimarlo, ma il medico ne ha constatato il decesso. I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno redatto una relazione per il pm che, come atto dovuto, ha aperto un fascicolo d'indagine a carico di ignoti.

Daniele Di Marino era professore associato presso l'Università Politecnica delle Marche e svolgeva ricerca contro il cancro. Era inoltre volontario per la Croce Rossa di Como e durante il picco della pandemia da Covid-19 si era recato a Bergamo come capo equipaggio su un'ambulanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La morte di Daniele Di Marino fuori dalla discoteca: l'autopsia esclude la causa violenta
QuiComo è in caricamento