Associazione fantasma, espulsi da Como tre falsi volontari

Chiedevano soldi ai passanti in cambio di cartoline e penne assicurando che il provento delle donazioni sarebbe stato devoluto a una fantomatica associazione dedita ad aiutare i bisognosi, bambini poveri o tossicodipendenti. Qualche comasco, però...

cartoline-feb16-1

Chiedevano soldi ai passanti in cambio di cartoline e penne assicurando che il provento delle donazioni sarebbe stato devoluto a una fantomatica associazione dedita ad aiutare i bisognosi, bambini poveri o tossicodipendenti. Qualche comasco, però, si è insospettito e ha segnalato ai poliziotti di quartiere la presenza dei tre sedicenti volontari in piazza San Fedele. I tre giovani - di età compresa tra i 22 e i 24 anni, tutti italiani - sono stati fermati in via Indipendenza per un controllo che è stato poi approfondito in questura. E' emerso che si trattava di finti volontari e che l'associazione per la quale millantavano di operare in realtà non esiste. Non solo: tutti e tre sono risultati avere precedenti penali ed essere destinatari di diversi fogli di via obbligatori da diverse città tra Lombardi e Piemonte. Alla lunga lista di città nelle quali non possono mettere piede si è aggiunta anche Como visto il foglio di via obbligatorio (della durata di tre anni) che è stato firmato nel tardo pomeriggio dal questore Michele Barbato.

Il fenomeno dei finti volontari che chiedono donazioni in cambio di piccoli gadget a nome di associazioni inesistenti ha subito negli ultimi anni un notevole incremento tanto che la Questura mette in guardia i comaschi, soprattutto nel centro storico dove si concentrano i falsi volontari.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

  • Tatiana Ortelli, la ragazza morta nell'incidente in via per Cernobbio

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Auto cade nel lago: morta una ragazza in via per Cernobbio

  • Il racconto di una delle giovani vittime e la scoperta del night con prostituzione "di lusso"

  • Incidente via per Cernobbio, arrestato il ragazzo alla guida per reato stradale: aveva bevuto troppo

Torna su
QuiComo è in caricamento