Cronaca

L'assessore Alberto Berini di San Fedele Intelvi si è sparato

Alberto Berini, assessore alla Protezione civile di San Fedele Intelvi, si è sparato con una pistola al petto. Dopo la riunione di giunta giovedì sera è andato nel bosco con l'auto ed è entrato in una cascina. Lì si è ucciso, senza lasciare nulla...

Alberto Berini, assessore alla Protezione civile di San Fedele Intelvi, si è sparato con una pistola al petto. Dopo la riunione di giunta giovedì sera è andato nel bosco con l'auto ed è entrato in una cascina. Lì si è ucciso, senza lasciare nulla di scritto. Berini, 44 anni, era sposato e aveva una bimba di 5 anni. A trovare il suo corpo sono stati i carabinieri ed alcuni amici. Dagli elementi raccolti non sembrano esserci dubbi sul gesto volontario dell'assessore. Ora, sooto shock, il paese di San Fedele Intelvi si interroga sui motivi del gesto. Berini Alberto lavorava a Porlezza. Il suo corpo si trova all'obitorio dell'ospedale Sant'Anna. La data del funerale sarà fissata molto probabilmente per la settimana prossima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore Alberto Berini di San Fedele Intelvi si è sparato

QuiComo è in caricamento