menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paura a Villa Olmo: grosso ramo si spezza e cade sulle panchine

Paura a Villa Olmo: grosso ramo si spezza e cade sulle panchine

Aspettando l'orto botanico, oggi Villa Olmo vi accoglie così

Soltanto pochi giorni fa, il Comune annunciò la prossima pubblicazione dei bandi per la radicale riqualificazione di Villa Olmo. Una serie di gara da 3,2 milioni complessivi, dei quali 2,7 soltanto per la realizzazione dell'orto botanico. La...

Soltanto pochi giorni fa, il Comune annunciò la prossima pubblicazione dei bandi per la radicale riqualificazione di Villa Olmo. Una serie di gara da 3,2 milioni complessivi, dei quali 2,7 soltanto per la realizzazione dell'orto botanico. La sfortuna, però, sembra essersi accanita sia sulle buone intenzioni dell'amministrazioni, sia sul compendio stesso. Come avevamo documentato domenica, infatti, nel pieno del temporale delle 13 un grosso ramo si è spezzato dall'olmo appena dopo l'ingresso al parco ed è precipitato sulle panchine sottostanti, danneggiandole vistosamente. E oggi, in seguito a quell'episodio anche piuttosto pericoloso, la zona si presenta come vedete nelle foto: completamente transennata tutto attorno alla pianta, con metri e metri di nastro bianco e rosso sia a circondare l'albero sia a "impacchettare" le panchine. Un'immagine davvero brutta per i molti frequentatori di Villa Olmo, comaschi e turisti. Ora, dunque, l'attesa è tutta per le analisi sullo stato di salute dell'albero annunciate ieri dal Comune, in modo da capire se il distacco del grosso ramo sia stato causato soltanto da pioggia e vento oppure la causa sia da cercarsi nello stato di salute della pianta.

Nel frattempo, anche Villa Olmo ha la sua recinzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

social

I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento