Gravedona, droga e soldi in casa: arrestato spacciatore

In manette è finito un 32enne

Aveva in casa droga e strumenti per confezionare e tagliare gli stupefacenti, nonchè 2mila euro in contati ritenuto provento dell'attività di spaccio. Per questo un 32enne residente a San Siro ma domiciliato di fatto a Gravedona è stato arrestato sabato 14 aprile 2018 dai carabinieri di Menaggio.
 

La perquisizione

In casa i carabinieri hanno trovato 6,57 grammi di cocaina suddivisa in 6 dosi, 2 grammi di hashish divisi in due dosi, 2.150 euro in contanti ritenuti provento dell'attività illecita di spaccioo, oltre a strumenti per il confezionamento e taglio della sostanza stupefacente. Ma i militari hanno anche trovato un proiettile calibro 44 magnum detenuto illecitamente.
Il 32enne è stato quindi arrestato con l'accusa di produzione, traffico e dentenzione illeciti di stupefacenti ai fini di spaccio, oltre che per detenzione abusiva di munizioni. Si trova rinchiuso nel carcere Bassone di Como a disposizione dell'autorità giudiziaria.

L'indagine

Le indagini del nucleo operativo erano state avviate a fine 2017 e facevano parte di un'attività di controllo dello spaccio nell'area del porlezzese e dell'alto lago eseguita in collaborazione con i militari della stazione di Alta Valle Intelvi e con l'ausilio dell'unità cinofila specializzata nell'antidroga del nucleo cinofili dei carabinieri di Casatenovo (Lecco). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

Torna su
QuiComo è in caricamento