rotate-mobile
Cronaca

Era ricercato da 3 anni: catturato in Svizzera ed estradato a Como

Condannato per furto, rapina e lesioni

Il 21 febbraio, un'operazione condotta dal personale del settore polizia di frontiera di Como Ponte Chiasso ha portato all'arresto di un cittadino italiano di 27 anni, originario della provincia di Rovigo, su basi di provvedimenti emessi nell'ambito dello spazio Schengen. Da settembre 2021, l'uomo era ricercato su ordinanza della procura generale della Repubblica presso il tribunale di Padova.

La cattura è avvenuta grazie alla collaborazione delle autorità elvetiche che, dopo aver rintracciato l'uomo in Svizzera, hanno proceduto alla sua estradizione in Italia. Una volta consegnato alle autorità italiane, l'individuo è stato associato al carcere di Como, dove dovrà scontare una pena di cinque anni, un mese e quindici giorni, oltre al pagamento di una multa di 1.600 euro. I reati di cui è accusato, tra cui furto, furto aggravato, rapina e lesioni in concorso, risalgono agli anni 2017 e 2018 e sono stati perpetrati nella provincia di Padova. Questo arresto sottolinea l'efficacia della cooperazione internazionale nell'ambito della giustizia e della sicurezza, dimostrando come la rete di informazioni condivise nello spazio Schengen giochi un ruolo cruciale nel tracciare e assicurare alla giustizia i soggetti ricercati per reati gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era ricercato da 3 anni: catturato in Svizzera ed estradato a Como

QuiComo è in caricamento