Cronaca Via Risorgimento

Spacciatore arrestato dalla Polizia a Tavernerio

Colto in flagranza di reato mentre cedeva cocaina

Dopo il doppio arresto di Cantù, nuovo intervento per spaccio di droga nel comasco. Nella serata di ieri, la Polizia di Como, nel corso di un controllo casuale in via Risorgimento a Tavernerio, ha infatti notato una vettura VW Golf di colore blu fermarsi a cavallo del marciapiede sul lato sinistro della carreggiata.

Il comportamento del conducente, che dopo aver abbassato il finestrino ritirava un involucro in cambio di denaro contante, ha subito insospettito gli agenti. L'acquirente, identificato come L.A. di 34 anni, dopo essere stato inseguito e bloccato - mentre gli altri agenti tenevano sotto coltrollo l'altro uomo giunto a piedi - consegnava immediatamente e spontaneamente agli operatori due piccoli contenitori in plastica bianca termosaldata risultati poi contenere cocaina.

Conseguentemente, lo spacciatore, tale Z.F., di anni 41, veniva bloccato e tratto in arresto in flagranza di reato. Da successiva perquisizione sullo Z.F. venivano rinvenuti, occultati nella tasca del giubbotto, ulteriori tre confezioni analoghe a quelle cedute poco prima, risultate poi contenere cocaina e due sigarette manufatte contenenti sostanza positiva ai cannabinoidi.  La droga sequestrata dalla Polizia è quindi 2 gr. di cocaina e 5 gr. di cannabinoidi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciatore arrestato dalla Polizia a Tavernerio

QuiComo è in caricamento