Cronaca

Arrestato a Como su richiesta della Svizzera: ha partecipato all'accoltellamento di Lugano del 21 ottobre

Mandato di cattura internazionale per un 45enne

Arresto (foto di repertorio QuiComo)

Lo scorso 21 ottobre 2017 ha preso parte alla rissa con accoltellamento avvenuta a Lugano, nel quartire Maghetti. Adesso, a conclusione delle indagini, l'inchiesta giudiziaria ha portato le autorità elvetiche a spiccare una mandato di cattura internazionale: i carabinieri del Nucleo Investigativo di Como hanno arrestato un 45enne cubano residente in provincia di Como.

L'arresto è avvenuto lo scorso 16 novembre 2017 ma la notizia è stata diffusa solo oggi. Saranno espletate nei prossimi giorni le pratiche relative alla richiesta di estradizione. A seguito del suo arresto ieri, 21 novembre, nel Mendrisiotto sono state arrestate altre tre persone sospettate di avere partecipato alla rissa. Si tratta di un cittadino svizzero di 22 anni, di un cittadino boliviano di 23 anni e di un cittadino cubano di 25 anni, tutti domiciliati nella regione. Le ipotesi di reato nei confronti dei quattro arrestati sono di tentato omicidio intenzionale, rissa, lesioni gravi subordinatamente semplici qualificate e infrazione subordinatamente contravvenzione alla legge federale sulle armi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato a Como su richiesta della Svizzera: ha partecipato all'accoltellamento di Lugano del 21 ottobre

QuiComo è in caricamento