Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Droga nei boschi di Cadorago i carabinieri mettono in trappola 2 spacciatori

Fermati due uomini di 44 e 25 anni

Altri spacciatori arrestati a Cadorago. I carabinieri di Lomazzo hanno eseguito l'ennesimo blitz nelle aree boschive per contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti che da tempo affligge la zona e altri Comuni della provincia. Nel corso della serata del 21 febbraio 2018 i militari dhanno tratto in arresto, in flagranza di reato un cittadino marocchino di 44 anni, irregolare in Italia, responsabile dei reati di spaccio di sostanze stupefacenti. E' stato denunciato per analogo reato, anche un cittadino albanese classe di 25 anni , irregolare sul territorio dello stato. 

L’ennesima operazione si inquadra nel contesto d’insieme già delineato nei giorni scorsi nei quali sono stati adottati analoghi provvedimenti restrittivi presso il Parco. Lo scorso 14 febbraio è stato tratto in arresto un cittadino magrebino per reati analoghi; altro arrsto è stato eseguito lo scorso 19 febbraio sempre nell'area boschiva di Cadorago. 

Per fermare i due malviventi dediti alla vendita di sostanze stupefacenti, i carabinieri hanno presidiato tutte le vie di fuga dall'area boschiva in cui avveniva lo spaccio, riuscendo a metterli in trappola. 

I due spacciatori non hanno potuto fare altro che arrendersi: sono stati fermati, immobilizzati e perquisiti. Il marocchino aveva con sé 16,5 grammi di marijuana e 5 grammi di cocaina. Per lui si sono aperte le porte del carcere Bassone di Como. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nei boschi di Cadorago i carabinieri mettono in trappola 2 spacciatori

QuiComo è in caricamento