Cronaca Lungolago Mafalda di Savoia

Preso spacciatore ai giardini a lago: era stato già arrestato 5 volte a Genova

I poliziotti sono intervenuti per una rissa e lo hanno fermato con marijuana

Polizia ai giardini a lago

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 1 novembre 2017 alcune pattuglie della polizia della questura di Como sono intervenute ai giardini a lago, nei pressi della locomotiva utilizzata da diversi migranti come deposito dei loro effetti personali o addirittura come riparo per la notte. I poliziotti sono intervenuti a seguito della segnalazione di una rissa in corso tra alcuni extracomunitari. Alla vista delle volanti i protagonisti dell'accesa rissa si sono dispersi fuggendo rapidamente. Gli agenti, però, sono riusciti ad individuarne alcuni e a seguirli finché non sono riusciti a fermarli. Uno di loro ha attirato l'attenzione dei poliziotti quando ha gettato in terra un involucro bianco. All'interno, si è poi scoperto, c'erano alcuni grammi di marijuana. L'uomo, poco meno che trentenne, è stato portato in questura per accertamenti. Si è scoperto che è originario del Gambia. Era arrivato in Italia come richiedente asilo ma durante il soggiorno a Genova ha perso tale status ed è diventato clandestino visto che gli è stato negato l'asilo ed intimato l'allontanamento dal suolo nazionale. Non solo: l'uomo durante i mesi passati a Genova è stato arrestato ben cinque volte per spaccio di droga. 
A nulla sono valse sanzioni e provvedimenti giudiziari vari. Il gambese è giunto nella città di Como dove ha continuato l'attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso spacciatore ai giardini a lago: era stato già arrestato 5 volte a Genova

QuiComo è in caricamento