rotate-mobile
Cronaca Cantù

Lo spacciatore che non si ferma all'Alt ma finisce in un vicolo cieco: arrestato

Gli agenti insospettiti da strani movimenti in un parcheggio

In un parcheggio di Cantù, un uomo si avvicina a una macchina in sosta e si scambia qualcosa dal finestrino con l'autista del veicolo che poi riparte. Proprio in quel momento ieri 17 maggio, una pattuglia della polizia di Stato stava svolgendo un controllo del territorio contro lo spaccio e ha intimato l'Alt all'auto, che però ha aumentato la velocità, cercando di scappare. La macchina in fuga ha imboccato un vicolo cieco e l’autista è stato costretto a fermarsi, scendere e scappare a piedi, gettando un involucro per terra. Immediatamente recuperato dagli agenti il pacchettino conteneva cocaina. Poco più tardi il fuggitivo è stato bloccato e, dopo essere stato perquisito, è stato trovato in possesso di 19 dosi preconfezionate di cocaina, per un totale di  11,50 grammi lordi, oltre a 600 euro in contanti. Il 25enne di origine marocchina è stato quindi arrestato in flagranza di reato. L’uomo, che era anche destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Avezzano, sempre per reati inerenti agli stupefacenti, è stato portato al Bassone. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo spacciatore che non si ferma all'Alt ma finisce in un vicolo cieco: arrestato

QuiComo è in caricamento