Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Viale Franklin Delano Roosevelt, 7

Como, va in Questura per i documenti ma era già stato espulso con un altro nome: arrestato

In manette all'Ufficio Immigrazione un egiziano rientrato illegalmente in Italia

Questura di Como

Si era presentato allo sportello dell'Ufficio Immigrazione della Questura di Como per eseguire la procedura di identificazione per regolarizzare la sua posizione in Italia: peccato che su di lui pendesse un decreto di espulsione risalente al 2006 quando utilizzava un altro nome. Per questo un egiziano di 42 anni è stato arrestato nella giornata di martedì 9 aprile 2019.

L'espulsione nel 2006

Durante l'attività di controllo per l'identificazione, è emerso che all'uomo il 15 aprile 2006 (quando all'epoca utilizzava un altro nome) era stato notificato un decreto di espulsione, emesso dal Prefetto di Milano con contestuale Ordine del Questore di lasciare il Territorio dello Stato entro 5 giorni.

Il rientro in Italia senza permesso

L'egiziano aveva ottemperato al decreto allontanandosi dal territorio italiano, ma vi aveva fatto rientro prima che fossero decorsi 5 anni dall'effettivo allontanamento ed in assenza della prescritta autorizzazione ministeriale.

L'arresto e il processo

Per questo motivo l'egiziano è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del rito direttissimo che si è celebrato mercoledì: l'arresto è stato convalidato e su richiesta del difensore dell'arrestato, il processo rinviato al 24 aprile per la discussione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, va in Questura per i documenti ma era già stato espulso con un altro nome: arrestato

QuiComo è in caricamento