rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca

Aggredisce la moglie in piazza Ponte Chiasso, poi rompe una mano a un poliziotto

Arrestato un tunisino residente in Svizzera

Ha aggredito la moglie in pieno giorno, poi quando sono intervenuti i poliziotti della questura di Como si è scagliato contro di loro rompendo una mano a un agente. E' successo ieri pomeriggio, 3 giugno, in piazzale Anna Frank a Ponte Chiasso. L'uomo, un tunisino residente in Svizzera, è stato arrestato per lesioni gravi nei confronti degli agenti della Squadra Volante e denunciato a perché si trovava in Italia senza permesso. 

Una volta giunti sul posto i poliziotti hanno individuato  moglie e marito. Quest’ultimo si trovava in evidente stato di ubriachezza. Nel corso dell’identificazione l’uomo ha tentato di scappare ed è stato raggiunto poco dopo dagli agenti, che sono riusciti a fermarlo con molta fatica, poiché lo straniero si è scagliato violentemente contro di loro, colpendoli con calci e pugni. Una volta immobilizzato, è stato fatto salire sull’auto di servizio, dove ha continuato con il suo comportamento violento, colpendo con la testa i finestrini e l’interno dell’abitacolo. L’agente di polizia ferito è stato accompagnato presso l’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia, dove gli è stata diagnosticata una frattura composta del polso e dello scafoide, con prognosi di 30 giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la moglie in piazza Ponte Chiasso, poi rompe una mano a un poliziotto

QuiComo è in caricamento