Mozzate, molestava le nipotine: arrestato nonno pedofilo

Il 59enne, nonno acquisito delle bambine, avrebbe abusato delle piccole per anni

Un uomo di 59 anni, residente a Mozzate, è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di due sorelle minorenni. L'uomo è il nonno acquisito delle bambine ed è stato arrestato venerdì 23 febbraio 2018 alle 7.30 davanti alla stazione del paese, dove era solito accompagnare le nipotine. 
Secondo le accuse, le molestie e i palpeggiamenti sono andati avanti per anni, dal 2012 (quando le bambine avevano rispettivamente sette e otto anni) fino a poche settimane fa. La svolta è avvenuta a gennaio 2018 quando una delle due sorelline (oggi adolescenti) ha trovato la forza di denunciare quanto avveniva, grazie anche all'importante aiuto ricevuto dalla scuola. La ragazzina ha avuto il coraggio di raccontare quanto subito in questi anni insieme alla sorella e taciuto per paure delle continue minacce dell'uomo, spesso armato di coltello. Subito è scattata la denuncia della famiglia che ha fatto partire le indagine dei carabinieri. L'uomo è nel carcere Bassone di Como.

Un caso analogo era successo a gennaio 2018, quando un uomo di 49 anni era stato arrestato a Como con l'accusa di abusare sessualmente della bambina, nipote di una vicina di casa, cui si era offerto di fare da baby-sitter.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • All'ospedale Sant'Anna 20 dipendenti contagiati: sono medici, infermieri e operatrici socio-sanitarie

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • 81 morti per coronavirus all'ospedale Sant'Anna dall'inizio dell'emergenza

Torna su
QuiComo è in caricamento