rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Cabiate

Arrestato "il Maestro", lo spacciatore che prendeva appunti su clienti, ordini e commissioni

Segnava tutto meticolosamente sul block notes, da qui il suo soprannome

Il "Maestro", così lo chiamavano nelle zone dove svolgeva la sua attività di rottamaio e di "spacciatore". L'uomo un italiano di Meda classe 1974 pluripregiudicato per vari reati in materia di stupefacenti dovrà scontare una pena detentiva di un anno ai domiciliari. Si spostava tra Meda (Monza e Brianza) e Cabiate (Como) con la Seat Marbella intestata alla sua compagna. I fatti risalgono al 2017 ma l'arresto da parte dei carabinieri di Seregno è di qualche giorno fa. Il Maestro si muoveva tra le due città in maniera sospetta e aveva attirato varie volte l'attenzione dei militari dell'Arma. Una prima volta era stato individuato mentre passava dal finestrino della Seat a quello di una Bmw una pallina, presumibilmente di droga (cocaina).

In un altro e decisivo episodio lo hanno fermato davanti al cimitero di Cabiate in via Dante, sempre in macchina, mentre aspettava un "cliente" che è poi arrivato a piedi. Quando è stato perquisito aveva addosso e in macchina 3 dosi di cocaina, 195 euro in contanti, un bilancino di precisione, 2 cellulari e materiale vario per il confezionamento della droga. Sempre all'interno del veicolo è stato trovato un block notes dove segnava meticolosamente tutti i nomi dei clienti, con tanto di calcolo delle commissioni, ordini e appuntamenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato "il Maestro", lo spacciatore che prendeva appunti su clienti, ordini e commissioni

QuiComo è in caricamento