Regione, arrestato il vicepresidente Mario Mantovani. A marzo radunò Forza Italia a Como

Mario Mantovani, uno degli uomini simbolo di Forza Italia in Lombardia - spessissimo presente anche a eventi comaschi del partito azzurro - nonché vicepresidente della Regione e fresco ex assessore alla Sanità al Pirellone, è stato arrestato...

Regione, arrestato il vicepresidente Mario Mantovani. A marzo radunò Forza Italia a Como

Mario Mantovani, uno degli uomini simbolo di Forza Italia in Lombardia - spessissimo presente anche a eventi comaschi del partito azzurro - nonché vicepresidente della Regione e fresco ex assessore alla Sanità al Pirellone, è stato arrestato questa mattina in seguito a un'indagine del nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza. Avrebbe dovuto partecipare a Palazzo Lombardia per aprire i lavori della «Giornata della Trasparenza», organizzata da Giunta e Consiglio regionale. Le accuse parlano di corruzione, concussione corruzione aggravata e turbata libertà degli incanti per vicende relative alla sanità in un lasso di tempo che va dal giugno 2012 al giugno 2014. Risulterebbe indagato per turbativa d’asta anche l’assessore all’Economia della Regione Lombardia Massimo Garavaglia, ex parlamentare della Lega.

Nell'ultimo periodo, Mantovani era stato diverse volte a Como e provincia per presentare la riforma della sanità lombarda, su cui però emersero in corso di discussione forti attriti proprio con il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, tanto che l'assessore perse la delega poche settimane fa nell'ambito di un rimpasto politico. Tra le numerose presenze sul Lario, una delle più recenti fu particolare perché - allo Yacht Club di Como, con tutta Forza Italia comasca radunata per la presentazione della riforma sanitaria - Mantovani annunciò praticamente in diretta la morte di Giuseppina Biella, 72 anni di Meda originaria di Desio, in seguito agli attentati portati dai terroristi islamici al Museo di Tunisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento