rotate-mobile
Mercoledì, 26 Giugno 2024
Cronaca

Arrestato grazie ai social il ladro che rubava nei furgoni di Como

Era in un campo nomadi: il video

I social possono essere una cisterna di informazioni importanti anche nelle indagini della polizia. E questo è il caso del 33enne che rubava nei furgoni di Como e provincia e, secondo le indagini condotte dalla squadra mobile di Como, sarebbero almeno due gli episodi in cui è coinvolto: il 2 febbraio a Como ha scassinato una cassaforte all'interno di un furgone rubando oltre 800 euro. Il 7 febbraio a Rovello Porro (Como) ha rubato di 7.500 euro di tabacchi che erano all'interno di un furgone, quello utilizzato dal gestore della tabaccheria.

Per trovarlo gli agenti hanno utilizzato le immagini dei sistemi di videosorveglianza ma hanno anche controllato i suoi profili social dove lo monitoravano attentamente. È stato infine trovato in un campo nomadi di Pavia e arrestato. Il presunto colpevole, un 33enne di origini est europee, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e svariati alias collezionati nelle varie identificazioni, è stato portato nel carcere di Pavia. Sempre per gli stessi reati si cerca un'alta persona, il suo complice.



 


 



 



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato grazie ai social il ladro che rubava nei furgoni di Como

QuiComo è in caricamento