rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca Como Centro / Via Regina Teodolinda

Sorpreso a rubare due mountain bike dal portabici di un'auto di turisti: arrestato in centro

Nei guai un 25enne del Gambia che poco prima aveva importunato un netturbino e minacciato una donna

Nella serata di ieri, la polizia di Stato ha arrestato un 25enne originario del Gambia per tentato furto aggravato. L'uomo, che ha numerosi alias e precedenti di polizia per reati come furti, detenzione di armi e spaccio, è stato colto in flagrante mentre cercava di scardinare due biciclette da un portabici installato su un'auto straniera parcheggiata in via Regina Teodolinda, nei pressi del cimitero monumentale di Como. La segnalazione è arrivata intorno alle 18.30 alla centrale operativa della questura di Como tramite il numero unico di emergenza 112. Diversi passanti e automobilisti, transitando vicino al cimitero, hanno notato il giovane mentre tentava con forza di rubare le biciclette montate su un'autovettura in sosta. Due volanti della polizia sono intervenute prontamente sul posto, sorprendendo il 25enne ancora in azione. Il giovane gambiano è stato subito preso in custodia e portato in questura per l'identificazione. Successivamente, è stata raccolta la denuncia dei proprietari dell'auto, una famiglia tedesca in vacanza a Como. Durante le indagini, gli agenti hanno scoperto che poco prima dell'arresto, il 25enne aveva anche minacciato e insultato una signora che lo aveva rimproverato per aver molestato un operatore ecologico impegnato nella raccolta dei rifiuti nella stessa zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a rubare due mountain bike dal portabici di un'auto di turisti: arrestato in centro

QuiComo è in caricamento