Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Statale per Lecco, 51

Como, arrestato il farmacista di Lora

Ai domiciliari con l'accusa di lesioni, tentata estorsione e violenza privata a un familiare

Avrebbe picchiato e minacciato di morte dopo un'accesa discussione un familiare per la cessione di quote societarie dell'attività: per questo Marco Attilio Arrighi, titolare dell'omonima farmacia di Lora, sulla Statale per Lecco, è stato arrestato e ora si trova ai domiciliari, anche se lui nega con decisione ogni addebito.
Nei confronti di Arrighi è stata presentata una denuncia per "vessazioni e violenze" e si sarebbe macchiato di una "preoccupante escalation di violenze" nei confronti di un familiare. Per lui le contestazioni sono di lesioni, tentata estorsione e violenza privata. Ma il farmacista, già interrogato dal giudice di Como, ha formalmente negato tutto, dichiarandosi estraneo a ogni addebito. 

L'esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare da parte dei carabinieri di Como risale a giorni scorsi: Arrighi ha quindi dovuto trascorrere le feste di Natale in casa senza poter uscire nè vedere nessuno eccetto i propri conviventi. 
La denuncia nei confronti del farmacista è stata presentata da un familiare che alla fine del mese di novembre si è presentato in Procura per raccontare episodi di violenza (negati dall'indagato) culminati con botte e una minaccia di morte in seguito a una lite legata alla cessione di quote societarie dell'attività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, arrestato il farmacista di Lora

QuiComo è in caricamento