Cronaca

Arrestato a Chiasso richiedente asilo: sospettato per omicidio di Crotone

Ha 22 anni, è nigeriano e sperava di ottenere asilo in Svizzera. E' stato invece arrestato, sospettato di essere l'assassino di Pietro Scida (49 anni), l'uomo ucciso con coltellate alla gola nella propria abitazione di Crotone. Il presunto...

polizia-cantonale-1

Ha 22 anni, è nigeriano e sperava di ottenere asilo in Svizzera. E' stato invece arrestato, sospettato di essere l'assassino di Pietro Scida (49 anni), l'uomo ucciso con coltellate alla gola nella propria abitazione di Crotone. Il presunto assassino al momento dell'arresto si trovava ospite presso il Centro di registrazione per richiedenti l'asilo di Chiasso (CRA). Il fermo è stato effettuato alla stazione ferroviaria di Chiasso dagli agenti della polizia cantonale in base alla richiesta delle competenti autorità di polizia e giudiziarie italiane, pervenuta al Centro di Cooperazione di Polizia e Doganale di Chiasso.

Il corpo di Pietro Scida era stato trovato privo di vita il 12 agosto in una pozza di sangue. I vigili del fuoco erano intervenuti per forzare la porta d'ingresso a seguito della segnalazione dei famigliari dell'uomo. La morte risaliva al giorno prima ed era stata causata da due coltellate, probabilmente inflitte con una lama di 15 centimetri.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato a Chiasso richiedente asilo: sospettato per omicidio di Crotone

QuiComo è in caricamento