Cronaca

Arrestato un giovane per l'aggressione di Chiasso alla ragazza in leggins

Si tratta di un 18enne ticinese

La polizia cantonale ha arrestato l'aggressore che il 16 febbraio ha assalito alle spalle una ragazza minorenne - di 17 anni - a Chiasso, mentre rincasava dopo una corsa.

L'identificazione dell'uomo, un cittadino svizzero 18enne domiciliato nella regione, è stata possibile grazie all'attività d'indagine svolta dalla polizia cantonale con il coinvolgimento della polizia comunale per quanto attiene alle ricerche video. L'arresto è stato effettuato nel pomeriggio di ieri dagli specialisti della polizia cantonale. Il giovane, con fragilità psichiche, ha subito ammesso le sue responsabilità ed è stato di conseguenza arrestato. A suo carico si ipotizzano i reati di coazione sessuale e violenza carnale tentata. 

Il giovane aveva cercato di togliere i leggins alla ragazza che proprio in quel momento aveva appena citofonato a casa per farsi aprire il portone. La ragazza aveva notato di essere seguita e aveva temuto per la sua incolumità. Ha avuto la prontezza di riflessi di sferrare un calcio alle parti intime del suo aggressore mettendolo in fuga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato un giovane per l'aggressione di Chiasso alla ragazza in leggins

QuiComo è in caricamento