Aggredita operatrice del centro d'accoglienza di Sagnino: arrestato richiedente asilo

Giovane della Costa d'Avorio in carcere

Una donna, operatrice del centro d'accoglienza, è stata aggredita da un migrante richiedente asilo originario della Costa d'Avorio. L'allarme è scattato nel pomeriggio del 15 lòuglio 2019. Le volanti della Questura di Como sono accorse nel centro Salesiani di via Conciliazione a Como per soccorrere la donna e fermare il giovane che nel frattempo ha anche danneggiato l'auto dell'operatrice. L'ivoriano è risultato avere già diversi precedenti penali. Gli era stato negato già una volta l'asilo ed è in attesa di sentenza d'appello. E' stato processato con rito direttissimo. L'arresto è stato confermato, si trova nel carcere del Bassone in attesa di nuova udienza. In quella sede verrà anche valutata nuovamente la sua richiesta d'asilo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e sul lago

  • Evasione e frode fiscale nei rally: tre società nei guai per 12 milioni di euro di false fatture

Torna su
QuiComo è in caricamento