Cronaca Vicolo Schignano, 2

Argegno, carabiniere fuori servizio arresta ladro

Ha visto una luce fuori da un'abitazione di via Schignano

Arresto nella notte ad Argegno. Sono da poco passate le 2.30 di lunedì 2 ottobre 2017 quando un carabiniere libero dal servizio si trova fermo al semaforo temporaneo di via Regina ad Argegno, proprio nel tratto dove è caduta la frana. Il militare, in forze all'aliquota radiomobile della compagnia di Como, nota una luce sospetta muoversi nei pressi di un'abitazione di via Schignano 2. Intuisce che possa trattarsi di una torcia e decide di effettuare un controllo.

Il militare sorprende un uomo di 31 anni che cerca di entrare in una casa dopo avere rotto un vetro. Gli intima di fermarsi dopo avere dichiarato di essere un carabiniere. Il ladro, per tutta risposta, butta una zaino giù dal pendio che dà verso via Regina e scappa in un'altra direzione. Inizia un inseguimento durato circa 200 metri. Il carabiniere riesce a bloccare il malvivente che però non demorde e sferra calci e pugni, ma alla fine il ladro ha la peggio e si arrende. Nel frattempo giungono i colleghi del carabiniere il ladro finisce in manette. Nello zaino c'era un attrezzo elettrico da giardino appena rubato dalla proprietà privata in cui si stava introducendo il 31enne che è risultato originario della Calabria ma residente in provincia di Grosseto. Si trovava nel COmasco in cerca di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Argegno, carabiniere fuori servizio arresta ladro

QuiComo è in caricamento