Parco Pineta, ancora 2 arresti per spaccio: oltre alla droga, trovato un machete

L'operazione condotta dai carabinieri di Appiano Gentile

Ieri pomeriggio, 9 gennaio, i Carabinieri di Appiano Gentile hanno arrestato in flagranza di reato Z.A., un 38enne pakistano residente a Cesate, in provincia di Milano,  e C.K., 44enne marocchino, in Italia senza fissa dimora, per spaccio di droga. Il tutto è avvenuto nell’ormai tristemente nota zona boschiva del Parco Pineta, che costeggia via Varese, nel comune di Appiano Gentile.

I militari sapevano già che quella era una piazza di spaccio e proprio per questo si sono infiltrati nella boscaglia mimetizzandosi e hanno accerchiato la postazione che i due stranieri utilizzavano per vendere la droga, rendendone impossibile la fuga, che i due hanno comunque, invano, tentato. Perquisiti dai carabinieri, i due uomini sono stati trovati in possesso di più di 16 grammi di eroina, quasi 13 di hashish e di tutto il materiale necessario al confezionamento, non che di un machete.
I due stranieri sono stati arrestati e portati al Bassone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Como e la Lombardia da domenica volano in zona arancione, riaprono tutti negozi

Torna su
QuiComo è in caricamento