Cronaca

Amura incita Matteo Renzi su Twitter e il premier gli risponde: "E chi si ferma?"

Che il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il presidente dell'Accademia Galli di Como, Salvatore Amura, siano due grandi comunicatori non c'era dubbio da tempo. E quindi è un risultato quasi naturale il loro incrocio - sempre a colpi di...

amura-renzi-2

amura-renzi-1Che il presidente del Consiglio Matteo Renzi e il presidente dell'Accademia Galli di Como, Salvatore Amura, siano due grandi comunicatori non c'era dubbio da tempo. E quindi è un risultato quasi naturale il loro incrocio - sempre a colpi di cinguettii - questa mattina sul social network dell'uccellino blu. Come d'uso, il premier aveva inaugurato la settimana con un messaggio denso di ottimismo su due fronti: le riforme costituzionali che oggi tornano alla Camera per l'ultima lettura e poi il successo del Vinitly di Verona. Questo il testo del tweet di Renzi: "Giornata storica oggi per le riforme costituzionali. Ma prima a Verona: aziende, Jobsact, #Vinitaly2016. Grinta e coraggio #italiariparte". Naturalmente si è subito innescato un botta e risposta con altri utenti, tra cui alcuni che hanno subito contestato il presidente del Consiglio parlando di "fallimento de Jobsact", invocando l'immancabile "vergogna" o domandando maliziosamente "riforme costituzionali con chi?". Tra i tanti messaggi indirizzati direttamente a Renzi, poi, ecco quello di Salvatore Amura: "Dai pres non possiamo fermarci l'Italia ha bisogno di correre #lavoltabuona è questa". Un inno all'ottimismo e al sostegno politico che al premier non è sfuggito, con evidente gradimento. Tanto che è arrivata la risposta personale ad Amura: "E chi si ferma? Avanti tutta!".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amura incita Matteo Renzi su Twitter e il premier gli risponde: "E chi si ferma?"

QuiComo è in caricamento