Amianto negli uffici comunali: 250mila euro per rimuoverlo

  Via l’amianto dagli uffici comunali di via Odescalchi: 250 mila euro stanziati per i lavori che inizieranno i primi di settembre del 2015.  “È dal 2007 – spiega Romano Fasciani, delegato sindacale alla sicurezza  della segreteria FP CGIL...

 

Via l’amianto dagli uffici comunali di via Odescalchi: 250 mila euro stanziati per i lavori che inizieranno i primi di settembre del 2015. “È dal 2007 – spiega Romano Fasciani, delegato sindacale alla sicurezza della segreteria FP CGIL – che chiediamo venga analizzato il materiale presente sulla copertura ed è dal 2009, una volta accertata la presenza dell’amianto, che facciamo pressione per avere una soluzione”. “Siamo soddisfatti, questo è il risultato del lavoro di controllo costante fatto dal sindacato”, aggiunge Matteo Mandressi, segretario provinciale Fp Cgil. Il lavoro però non è ancora finito: “Gli uffici di via Odescalchi non sono gli unici ad avere questa preoccupante peculiarità – conclude Mandressi – anche in via Stazzi, nell’area dell’ex macello, c’è bisogno di una bonifica. In gioco, c’è la salute dei dipendenti e dei cittadini”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento