Alta Valsassina, tragedia in famiglia, uccide i figli e poi si toglie la vita: i retroscena e i messaggi sui social

Mario Bressi ha tolto la vita ai due gemelli di 12 anni e poi si è suicidato gettandosi dal Ponte della Vittoria di Cremeno

foto da Facebook (Lecco Today)

I corpi dei due bambini sono stati ritrovati dalla madre, a Margno, un paese in Alta Valsassina. 
Nella notte tra venerdì 26 e sabato 27 giugno, dopo una giornata passata a Pian delle Betulle, Mario Bressi, quarantacinque anni, un villeggiante di Gessate (Milano), ha tolto la vita a Elena e Diego, i due figli gemelli di dodici anni, all'interno della loro casa vacanze che si trova nella zona del piazzale della funivia che conduce proprio verso l'alpeggio posto a quota 1500 mt.

Sul posto, dopo le ore 9, si sono recati i carabinieri della Scientifica, i militari guidati dal Comandante Claudio Arneodo, i volontari della Croce Rossa di Premana e il personale sanitario inviato sul posto per mezzo di un elicottero fatto decollare da Villa Guardia (Como), oltre all’anamopatologo Paolo Tricomi, al pm Andrea Figoni e il parroco don Bruno Maggioni.

Un gesto folle e anticipato da un messaggio che Mario Bressi avrebbe mandato alla moglie, 45 anni: "Non rivedrai più i tuoi figli".

I due vivevano una profonda crisi cogniugale e si stavano separando. È stata proprio la donna a trovare i corpi dei dodicenni nell'appartamento di villeggatura dove erano soliti recarsi. La 45enne arrivava dal milanese dove risiede la famiglia. Una volta visti i corpi denza vita dei suoi figli, sono state le grida strazianti di dolore, come anche testimoniato, a far accorrere i vicini. La casa di villeggiatura è di proprietà dei genitori della 45enne, madre dei gemelli, ed erano svariati anni che il Bressi con moglie e figli, andava lì in ferie. 

La tragedia: i due gemelli stangolati

Secondo le prime indiscrezioni trapelate, i due bambini sarebbero stati prima sedati e poi strangolati dal padre che quindi  si sarebbe suicidato gettandosi dal Ponte della Vittoria di Cremeno.
Intorno alle ore 10 del mattino di oggi, 27 giugno, è stato ritrovato il cadavere del Bressi dai tecnici del Soccorso Alpino e dai pompieri. Mario Bressi da mesi non postava nulla sul sui social invece, proprio intorno all'una di questa notte ha pubblicato delle foto sue e dei bambini sorridenti in montagna su Instagram: "Coi miei ragazzi sempre insieme", ha scritto ripetutamente sui post. Poche ore dopo è avvenuto il ritrovamento dei corpi dei due gemelli. Centinaia di messaggi stanno arrivando, in queste ore, sui profili dell'uomo.

mario bressi instagram figli-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

  • I 7 migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Studente positivo al covid al liceo Giovio di Como. E adesso cosa succede?

  • Ridha Mahmoudi, l'assassino di don Roberto

  • L'Orrido di Nesso, la cascata che fa paura e rumore quando piove

  • Incidente sulla A9 in direzione Como a causa di un cervo: lunghe code

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento