menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto da Facebook (Lecco Today)

foto da Facebook (Lecco Today)

Alta Valsassina, tragedia in famiglia, uccide i figli e poi si toglie la vita: i retroscena e i messaggi sui social

Mario Bressi ha tolto la vita ai due gemelli di 12 anni e poi si è suicidato gettandosi dal Ponte della Vittoria di Cremeno

I corpi dei due bambini sono stati ritrovati dalla madre, a Margno, un paese in Alta Valsassina. 
Nella notte tra venerdì 26 e sabato 27 giugno, dopo una giornata passata a Pian delle Betulle, Mario Bressi, quarantacinque anni, un villeggiante di Gessate (Milano), ha tolto la vita a Elena e Diego, i due figli gemelli di dodici anni, all'interno della loro casa vacanze che si trova nella zona del piazzale della funivia che conduce proprio verso l'alpeggio posto a quota 1500 mt.

Sul posto, dopo le ore 9, si sono recati i carabinieri della Scientifica, i militari guidati dal Comandante Claudio Arneodo, i volontari della Croce Rossa di Premana e il personale sanitario inviato sul posto per mezzo di un elicottero fatto decollare da Villa Guardia (Como), oltre all’anamopatologo Paolo Tricomi, al pm Andrea Figoni e il parroco don Bruno Maggioni.

Un gesto folle e anticipato da un messaggio che Mario Bressi avrebbe mandato alla moglie, 45 anni: "Non rivedrai più i tuoi figli".

I due vivevano una profonda crisi cogniugale e si stavano separando. È stata proprio la donna a trovare i corpi dei dodicenni nell'appartamento di villeggatura dove erano soliti recarsi. La 45enne arrivava dal milanese dove risiede la famiglia. Una volta visti i corpi denza vita dei suoi figli, sono state le grida strazianti di dolore, come anche testimoniato, a far accorrere i vicini. La casa di villeggiatura è di proprietà dei genitori della 45enne, madre dei gemelli, ed erano svariati anni che il Bressi con moglie e figli, andava lì in ferie. 

La tragedia: i due gemelli stangolati

Secondo le prime indiscrezioni trapelate, i due bambini sarebbero stati prima sedati e poi strangolati dal padre che quindi  si sarebbe suicidato gettandosi dal Ponte della Vittoria di Cremeno.
Intorno alle ore 10 del mattino di oggi, 27 giugno, è stato ritrovato il cadavere del Bressi dai tecnici del Soccorso Alpino e dai pompieri. Mario Bressi da mesi non postava nulla sul sui social invece, proprio intorno all'una di questa notte ha pubblicato delle foto sue e dei bambini sorridenti in montagna su Instagram: "Coi miei ragazzi sempre insieme", ha scritto ripetutamente sui post. Poche ore dopo è avvenuto il ritrovamento dei corpi dei due gemelli. Centinaia di messaggi stanno arrivando, in queste ore, sui profili dell'uomo.

mario bressi instagram figli-2-2


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

Coronavirus

Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

  • Coronavirus

    Lombardia in zona arancione, Fontana: "Basta verifiche settimanali"

  • Coronavirus

    Covid a Como, i dati del 26 febbraio: 289 nuovi casi

  • Coronavirus

    Como, previste quasi 6mila vaccinazioni in una settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento