menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
dav-69

dav-69

All'info-point si gela: smurati i climatizzatori. Rapinese: "Pensato per i lapponi?"

Stufette e caloriferi artigianali di varie fogge proprio non bastavano: troppo freddo al nuovo info-point comunale realizzato sotto il Broletto e costato 480mila euro euro. Lo dimostra - in maniera molto empirica - il termometro che questo...

Chi però si è imbattuto oggi nell'info-point in versione "desnudo" è stato il consigliere comunale Alessandro Rapinese, rimasto di sasso nel veder spuntare i climatizzatori all'improvviso nella parete. "Credevo non si potesse fare peggio di quanto già realizzato in piazza De Gasperi - afferma - e invece questa giunta mi stupisce ogni giorno di più. Aver speso quasi mezzo milione di euro per arrivare a questo non mi pare indice di buona amministrazione. Per quanto riguarda l'impianto di riscaldamento, visto quanto constatabile oggi, sorge il dubbio sulla reale conformità dell'ambiente ai requisiti minimi di legge per la salubrità dei posti di lavoro, a meno che l'info-point non fosse ipotizzato soltanto per una clientela lappone o eschimese. Infine, mi chiedo che senso abbia aver costruito una struttura i cui orari di apertura e chiusura (quando ci si ricorda di chiuderlo) condizionano l'utilizzo della sala del Broletto per mostre ed eventi. Ai tempi criticai molto la selezione a inviti per la scelta dei progettisti della struttura, oggi ribadisco le mie forti perplessità sul risultato finale di fronte a questa vicenda apparentemente incredibile". Insomma, un periodaccio per l'info-point al Broletto. A testimoniarlo simbolicamente, dopo la serata-thrilling con le porte dell'info-point rimaste a spalancante per ore dopo la chiusura ufficiale, anche un povero piccione morto proprio sotto la pavimentazione vetrata attorno ai locali e che, viste le difficoltà pratiche a recuperarne il corpo per il suo smaltimento, pare destinato a decomporsi nel punto d'accoglienza dei turisti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento