Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Alfredo Sandrini di Sorico, l'uomo ucciso in alto lago

E' Alfredo Sandrini l'uomo ucciso a colpi di pistola in alto lago. Sandrini aveva 40 anni. Stava pedalando sulla strada Regina a Domaso poco prima delle ore 22 quando un'auto lo avrebbe affiancato e qualcuno a bordo gli avrebbe puntato contro una...

E' Alfredo Sandrini l'uomo ucciso a colpi di pistola in alto lago. Sandrini aveva 40 anni. Stava pedalando sulla strada Regina a Domaso poco prima delle ore 22 quando un'auto lo avrebbe affiancato e qualcuno a bordo gli avrebbe puntato contro una pistola esplodendo alcuni colpi. La vittima è stata colpita alla schiena. I colpi sarebbero stati sparati in rapida successione e l'auto sarebbe fuggita ad alta velocità. L'uomo ferito è riuscito a proseguire in bicicletta per circa 3 chilometri arrivando fino a Gera Lario dove è crollato per le ferite e i dolori chiedendo aiuto. Una donna lo ha visto e ha subito chiamato i soccorsi. Sandrini è stato trasportato all'ospedale di Gravedona dove è morto intorno alla mezzanotte. Potrebbe essersi trattato di un'esecuzione in piena regola per un regolamento di conti. La vittima era già nota alle forze dell'ordine, ma gli elementi utili alle indagini condotte dai carabinieri di Menaggio non sono finora sufficienti a ricostruire con precisione l'accaduto e soprattutto il movente dell'omicidio. L'uomo era stato arrestato per un furto commesso ai danni di una sala slot di Mantello, in Valtellina. Per quel reato era stato condannato a 1 anno e 8 mesi che stava scontando in affidamento ai servizi sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alfredo Sandrini di Sorico, l'uomo ucciso in alto lago

QuiComo è in caricamento