rotate-mobile
Cronaca Via Varesina

Incidente di via Varesina: è morto il giovane veterinario Alberto Tamagnone

Aveva 29 anni

Si era laureato due anni fa e aveva intrapreso la professione di veterinario alla clinica Lariana di via Borsieri, seguendo così le orme di suo papà. Alberto Tamagnone aveva 29 anni. La sua vita è stata spezzata proprio quando tutto sembrava promettergli un lucente avvenire. Era a bordo della sua moto quando martedì 29 novembre, intorno alle ore 14.30, si è scontrato con un furgoncino. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime ma giunto all'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia i medici hanno fatto un disperato tentativo. Al termine di un delicatissimo intervento il giovane veterinario è rimasto in coma sospeso tra la vita e la morte fino a quando oggi, 2 dicembre, i medici hanno dichiarato la morte cerebrale. 

Esprime il suo cordoglio anche il gruppo che presiede la clinica vetrinaria dove lavorava il giovane: 

"La società Lettieri Group srl, appresa la tristissima notizia della dipartita prematura del dottor Alberto Tamagnone,  mediante il suo legale rappresentante, si unisce al dolore della famiglia .Vi giunga in una così triste circostanza l'espressione del nostro cordoglio. Vogliate accettare, in questa dolorosa circostanza, le nostre più sentite condoglianze, che manifestiamo espressamente sospendendo tutte le attività in segno di vicinanza".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente di via Varesina: è morto il giovane veterinario Alberto Tamagnone

QuiComo è in caricamento