Cronaca Via Acquanera

Albate, vandali nella notte al centro sportivo: devastazione totale e scritte su coronavirus

È accaduto nella notte tra il 25 e il 26 febbraio

Vandali ad Albate

Un amaro risveglio, questa mattina, 25 febbraio al centro sportivo Gigi Meroni di Albate in via Acquanera, dove si allena anche l'Albate calcio. Alcuni vandali si sono introdotti prima nel bar e poi negli uffici amministrativi della struttura, rompendo ogni cosa in un vero e proprio impeto vandalico violento ed ingiustificabile. 

Ed è proprio sulla pagina di facebook della società Albate Calcio che sono pubblicate le foto della devastazione totale avvenuta ieri notte. Contattiamo telefonicamente uno dei consiglieri della società, il sig. Fabio Colmegna che ci racconta quanto avvenuto. Secondo le prime ricostruzioni i vandali sarebbero entrati dalla porta del bar, spaccando un vetro. Una volta dentro il locale avrebbero bevuto tutte le birre ma purtroppo non si sono fermati qui. Proprio nel bar erano custodite anche le chiavi dei restanti locali della struttura. I malviventi sono quindi entrati negli uffici rompendo e distruggendo tutto: computer, tavoli ma anche il ventilatore. Il consigliere ci tiene molto anche a dire che senz'altro non è stato nessuno dei ragazzi del centro. «Non tutti sanno gli sforzi che ci sono dietro alla gestione di un'associazione sportiva come la nostra, che certamente cresce dei giovani sani ed attenti allo sport, il problema è proprio quando i ragazzi si perdono in altre strade, speriamo venga fatta chiarezza e si trovino i responsabili».

Sul pc inoltre, come si vede nella foto, hanno anche scritto "coronavirus", una scritta davvero di cattivo gusto dato il periodo che sta vivendo il nostro paese. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albate, vandali nella notte al centro sportivo: devastazione totale e scritte su coronavirus

QuiComo è in caricamento