rotate-mobile
Cronaca

Aggredì Brumotti a bottigliate: evade da comunità terapeutica comasca ma viene arrestato

Il 23enne fermato in centro a Monza

Nell'aprile del 2017 aveva aggredito Vittorio Brumotti nei pressi della stazione di Monza. L'inviato di Striscia la Notizia stava realizzando un servizio sull'attività di spaccio nella zona. Il 23enne di orgine marocchina lo aggredì a bottigliate. Per quel fatto e per altri episodi violenti di cui si era reso protagonista, il ragazzo oltre al foglio di via obbligatorio dal Comune di Monza per due anni, aveva rimediato una condanna a 2 anni e 5 mesi per i reati di lesioni, rissa, resistenza a pubblico ufficiale, furto aggravato e rapina. Pena che stava scontando in regime di affidamento presso una comunità terapeutica comasca. Secondo quanto riportato dal sito MonzaToday il 23enne è stato rintracciato sabato pomeriggio in centro Monza dai poliziotti della squadra mobile della questura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredì Brumotti a bottigliate: evade da comunità terapeutica comasca ma viene arrestato

QuiComo è in caricamento