rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Mariano Comense

Due ragazzi di 15 e 16 anni puntano la pistola in faccia a un rider per rubargli la bici: identificati

Sequestrata la pistola utilizzata per minacciare la vittima

Hanno 15 e 16 anni i due presunti responsabili di una rapina consumata nei giorni scorsi a Seregno, in provincia di Monza e Brianza ma al confine con Mariano Comense e Cabiate. I ragazzini, lunedì notte intorno all'una, hanno avvicinato un rider, minacciandolo e portandogli via due biciclette. Il 26enne ha cercato di inseguire i malviventi ma si è trovato una pistola - poi rivelatasi una scacciacani priva del tappo rosso - puntata in faccia.

La vicenda

Ieri sera 10 maggio i carabinieri della stazione di Carate Brianza hanno identificato e denunciato anche il secondo autore del furto di due biciclette a un rider 26enne di origini pakistane.

Tutto ha origine lunedì sera ore 00.45 circa a Seregno quando il pakistano ha avvicinato una pattuglia della polizia di Stato in trasferta per un servizio “anti-movida” raccontando di aver appena subito il furto delle proprie biciclette da parte di due adolescenti aggiungendo che aveva provato a inseguirli ma aveva desistito quando si è trovato la pistola puntata contro.

Composto il 112, gli agenti hanno prontamente attivato i carabinieri della Compagnia di Seregno che, intuito il quadro di situazione, hanno preso in carico l’intervento inviando una gazzella della stazione di Carate B.za atteso che le altre erano impegnate in altri interventi.

Giunti sul posto i militari hanno raccolto la testimonianza del giovane pakistano - disperato perché quelle biciclette costituivano il suo strumento di lavoro - e quelle dei presenti che hanno permesso di identificare poco dopo uno degli autori, un 16enne di origini cubane residente in zona. La successiva perquisizione personale e domiciliare ha poi permesso di trovare e sequestrare la pistola utilizzata per minacciare la vittima - una scacciacani priva del tappo rosso -, un coltello e la bicicletta che era stata rubata.

Nei giorni successivi, le ulteriori indagini hanno poi consentito di identificare e denunciare anche il complice, un 15enne brianzolo residente in un quartiere popolare di Seregno che aveva portato via la seconda bicicletta facendo perdere le proprie tracce.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due ragazzi di 15 e 16 anni puntano la pistola in faccia a un rider per rubargli la bici: identificati

QuiComo è in caricamento