Cronaca

Accordo Comune-Prefettura: altri 10 profughi al centro di Prestino

Arrivano altri 10 profughi al Centro di accoglienza comunale di Prestino, gestito dalla cooperativa Domus Caritatis. La conferma emerge a margine dell'incontro avvenuto oggi in Prefettura tra il sindaco di Como, Mario Lucini, e il prefetto Bruno...

immigrati-prestino

Arrivano altri 10 profughi al Centro di accoglienza comunale di Prestino, gestito dalla cooperativa Domus Caritatis. La conferma emerge a margine dell'incontro avvenuto oggi in Prefettura tra il sindaco di Como, Mario Lucini, e il prefetto Bruno Corda. Proprio dalla Prefettura è partita la richiesta all'amministrazione comunale di poter ospitare il nuovo contingente di profughi in arrivo in città. Non casualmente, proprio oggi sono giunti sul Lario 16 nuovi extracomunitari, dapprima in Questura e poi assegnati alla Caritas.

Al centro di Prestino, a oggi, erano ancora disponibili 10 posti letto su 60 (i 50 ospiti presenti sono richiedenti asilo). La struttura, dunque, ha praticamente raggiunto la capienza massima.

Per quanto riguarda la vicenda del prossimo arrivo di un altro gruppo di profughi nella ex caserma dei carabinieri di via Borgovico, di proprietà della Provincia, si continua a non avere alcuna notizia certa. A oggi, pare soltanto sia previsto un servizio di pulizia e di sistemazione generale all'immobile nei prossimi giorni, probabilmente in vista degli arrivi entro fine mese. Nessuna notizia, al momento, circa l'ipotizzato incontro tra la presidente di Villa Saporiti, Maria Rita Livio, e i residenti delle palazzine adiacenti l'ex caserma dei carabinieri.

Per sabato pomeriggio, sul fronte politico, confermata la manifestazione per dire no ai nuovi arrivi organizzata dalla Lega Nord, forse alla presenza del leader Matteo Salvini.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Comune-Prefettura: altri 10 profughi al centro di Prestino

QuiComo è in caricamento