Accompagnava un clandestino a Chiasso: arrestata "passatrice"

Arrestata una donna marocchina di 45 anni residente regolarmente a Como. La donna è accusata di essere una "passatrice", cioè di avere cercato Din fare passare la dogana a un immigrato clandestino dietro compenso. La donna è stata fermata ieri...

Mentre qui tiriamo la cinghia, un Comune ticinese concede 500 franchi a tutti

Arrestata una donna marocchina di 45 anni residente regolarmente a Como. La donna è accusata di essere una "passatrice", cioè di avere cercato Din fare passare la dogana a un immigrato clandestino dietro compenso.

La donna è stata fermata ieri intorno alle 21 in via Bellinzona a Como da una pattuglia della polizia di frontiera. Sul sedile del passeggero c'era un 20enne ghanese sprovvisto di documenti. I due sono stati accompagnati negli uffici della polizia a Ponte Chiasso. Il giovane ha dichiarato che la donna lo stava accompagnando oltre frontiera. Lei invece ha detto che erano diretti in un bar della zona per bere qualcosa. Il Pm però non ha creduto alle parole della marocchina e ha firmato la convalida del fermo. Dunque la donna è stata arrestata e dovrà rispondere dell'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Katia Ricciarelli: "Il mio compleanno in solitudine sul lago di Como"

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

  • In centro Como è aperto solo Alberto: "Forse gli altri non stanno così male"

Torna su
QuiComo è in caricamento