Cronaca

Acchiappafantasmi a Como: in piazza Cavour sulle tracce di uno spirito illustre

Si può credere o non credere (personalmente, chi scrive, non ci crede), ciò non toglie che le storie di fantasmi e fenomeni paranormali da sempre seducono anche i più irriducibili scettici. Chi non ha mai guardato un film horror, dove il mondo...

Acchiappafantasmi a Como: in piazza Cavour sulle tracce di uno spirito illustre

Si può credere o non credere (personalmente, chi scrive, non ci crede), ciò non toglie che le storie di fantasmi e fenomeni paranormali da sempre seducono anche i più irriducibili scettici. Chi non ha mai guardato un film horror, dove il mondo terreno s'incontra, e spesso si scontra, con quello dell'aldilà ? Spettri, gnomi e vampiri fanno parte dell'immaginario collettivo da secoli, forse da millenni. Sono entrati nelle nostre vite forse più che mai nell'era moderna, non solo con i film ma anche con romanzi bestsellers, come la saga di Twilight o di Harry Potter; sono sulle confezioni di alimenti e prodotti per la casa che usiamo ogni giorno; sono protagonisti di cartoni animati trasformati, poi, in pupazzi per divertire e far giocare i bambini. Insomma, con il mondo ultraterreno, in fondo, ci conviviamo quotidianamente, anche se non crediamo ai fenomeni paranormali, nonostante magari un amico o un conoscente ci abbia giurato e spergiurato di aver visto o sentito un fantasma. Quando qualcuno ci racconta una storia del genere spesso accenniamo un sorriso quasi a volerlo compatire. C'è chi invece, su queste storie, ha basato la sua passione: sono i cosiddetti acchiappafantasmi. Pseudo scienziati che che vogliono verificare o smentire proprio quelle storie.

Ed eccoli pronti a operare anche a Como. Sono gli iscritti all'associazione National Ghost Uncover, nata in Romagna cinque anni fa. Da allora, precisamente dal 30 gennaio 2010, hanno ricevuto da tutta Italia 1873 segnalazioni di bizzarri fenomeni. Per lo più persone che hanno affermato di avere visto o sentito presenze non umane. Ma c'è anche chi dice di avere visto gli gnomi (18 segnalazioni) e chi assicura di avere avuto a che fare con i vampiri (2 segnalazioni). Como non è immune da questo tipo di segnalazioni. Negli ultimi cinque anni l'associazione di acchiappafantasmi è stata contattata sette volte per sette diversi casi di paranormale (4 segnalati in città e altri 3 da paesi rivieraschi del lago). Un caso, però, spicca sopra tutti gli altri, perché in realtà, a detta del presidente di National Ghost Uncover, Massimo Merendi, "è stato segnalato da cinque diversi gruppi di persone che affermano di aver assistito più o meno allo stesso fenomeno nello stesso luogo".

I luogo della segnalazione comasca che ha convinto gli "esperti" di paranormale a venire a Como è per la precisione piazza Cavour.

Proprio lì, alle 13 di martedì 15 settembre, un gruppo di associati della National Ghost Uncover, si sono dati appuntamento. "Ci incontreremo al bar Monti - spiega Merendi - poi da lì ci sposteremo con le nostre attrezzature nei luoghi della piazza dove più persone hanno giurato di avere assistito a qualcosa di inspiegabile". Il presidente degli acchiappafantasmi italiani ha anticipato che "più persone negli ultimi tre anni ci hanno segnalato il manifestarsi di una presenza ultraterrena. Per la precisione si tratterebbe di un personaggio storico famoso, di caratura internazionale, non italiano ma che ha soggiornato sul Lago di Como nella seconda metà del Novecento".

Dunque, ricapitolando: se credete nel paranormale o semplicemente vi incuriosisce, martedì potrebbe essere l'occasione per vedere all'opera una squadra di acchiappafantasmi. "Indosseremo i nostri camici da lavoro - aggiunge Merendi - e con le nostre attrezzature cercheremo di verificare la presenza o meno di campi magnetici e altri fenomeni scientifici che potrebbero aver tratto in inganno i nostri segnalatori. Spesso, infatti, chi racconta di avere visto fantasmi è in buona fede. Capita a volte che si tratti di persone che vivono in un mondo tutto loro, in solitudine, e forse cercano solo di attirare l'attenzione per avere un po' di compagnia".

Piazza Cavour non sarà il solo luogo della città dove gli esperti del paranormale interverranno. "Una nota famiglia comasca - conclude il presidente di National Ghost Uncover - ci ha segnalato che in casa sentono gli oggetti spostarsi. Faremo un sopralluogo anche lì, ma si tratta di una visita privata sulla quale manteniamo il massimo riserbo".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acchiappafantasmi a Como: in piazza Cavour sulle tracce di uno spirito illustre

QuiComo è in caricamento