rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Como, da anni abusava delle figlie minorenni: non può più avvicinarsi a loro

Indagato un uomo di 40 anni

A sospettare che l'uomo abusasse delle figlie minorenni sono state alcune persone vicine alla famiglia. La squadra mobile della Questura di Como ha iniziato immediatamente le indagini e dopo avere ascoltato le giovani vittime gli agenti hanno ritenuto che in quella casa si consumassero abusi sessuali da diversi anni. In particolare una delle sorelle era la vittima "preferita" del padre. Le violenze andavano avanti da anni tanto che ormai la giovane era rassegnata a essere frequentemente violentata. L'altra ragazzina, da quanto è stato possibile ricostruire, sarebbe stata abusata una sola volta e successivamente sarebbe riuscita a far desistere l'uomo da ulteriori incestuose molestie.

Gli abusi si consumavano quando la madre era fuori casa. Sembra che la donna fosse davvero ignara di tutto e non appena è stata informata dagli inquirenti si è allontanata di casa insieme alle figlie. Gli agenti della squadra mobile hanno dato attuazione alla misura cautelare di allontanamento dalla casa familiare, divieto di avvicinamento e divieto di comunicazione nei confronti dell'uomo, un 40enne di origini centroamericane. L'ordinanza è stata emessa dal gip del tribunale di Como su richiesta della Procura della Repubblica ed eseguita nella mattina di mercoledì 3 agosto. L’indagato nella mattinata odierna è stato sottoposto a interrogatorio da parte dello stesso gip.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, da anni abusava delle figlie minorenni: non può più avvicinarsi a loro

QuiComo è in caricamento