Cronaca

A Como sequestrati beni della 'Ndrangheta

Ammontano a un valore di circa 7 milioni di euro i beni sequestrati nel Comasco a due uomini che la Procura di Reggio Calabria ritiene figure di riferimento della gestione patrimoniale della cosca "Gallico". Si tratta di un avvocato di 58 anni e...

Ammontano a un valore di circa 7 milioni di euro i beni sequestrati nel Comasco a due uomini che la Procura di Reggio Calabria ritiene figure di riferimento della gestione patrimoniale della cosca "Gallico". Si tratta di un avvocato di 58 anni e un imprenditore di 51 anni. A effettuare i sequestri nel Comasco è stata la Divisione anticrimine della Questura di Como su disposizione della Procura calabrese. I beni sottratti sono situati tra Como ed Alserio e contano solo immobili (case e terreni) ma anche auto e quote societarie: un fabbricato e due appezzamenti di terreno nel comune di Alserio; due abitazioni di cui uno a tre piani fuori terra con seminterrato a Como; un edificio a tre piani fuori terra con seminterrato nel comune di Fino Mornasco; quote sociali e patrimonio aziendale di una società con sede legale ad Alserio e impegnata in attività di gestione di ristoranti, pizzerie, tavole calde e fredde, bar e gelateria con commercio al minuto; quote sociali e patrimonio aziendale di una società con sede legale a Fino Mornasco impegnata nell'attività di intermediazione e consulenza per la cessione e l'affitto di beni mobili e immobili ed aziende; 3 veicoli di cui un fuoristrada Hammer, una Jaguar e una moto; due polizze assicurative e conti correnti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Como sequestrati beni della 'Ndrangheta

QuiComo è in caricamento